Gala classico di Capodanno - uno spettacolo di fuochi d´artificio musicale

Ring In the New Year insieme alla Berlin Residence Orchestra di fronte al magnifico sfondo del Palazzo di Charlottenburg. Nella Grande Orangerie, il vostro Capodanno sarà un'esperienza indimenticabile, con esilaranti composizioni in un ambiente reale e un viaggio musicale attraverso il tempo, dal barocco alla musica classica viennese, ai suoni dell'operetta del XX secolo e al "Berliner Luft (Berliner Air)" di Paul Lincke! 


Cena di gala culinaria vicino all'anno Cena di gala in un castello 


Completa l'ultima serata dell'anno con un delizioso pasto di tre portate del nostro ristoratore e gustate gli ingredienti di stagione di alta qualità. Le prelibatezze della cucina del castello nell'atmosfera barocca del castello di Charlottenburg sono il momento clou per una serata speciale.


Orario


17:30 - porte aperte a cena (opzionale)
18:00 - inizio cena (facoltativo)
19:30 - porte aperte al concerto
20:00 - inizio concerto


Menu


Avviamento


Chinook Salmon, Beeftea, Asparagi,
Champignon e panna, cavolo


Alternativa Vegetariana


Burro tubero, soda
e mirtilli rossi all'aceto


***


Piatto principale


Veal Duo collo e schiena, crema di mais alla griglia,
purè di patate al tartufo


Alternativa Vegetariana


Fagiolo arrostito, castagno
e insalata tiepida di cavolo rosso tiepido


***


Dessert


Crostata al limone, cardamomo, burro di pino


Se preferite il menu vegetariano, vi chiediamo gentilmente di ordinarlo in anticipo.

Programma e cast

Acquista biglietti
PreviousMaggio 2020
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Palazzo di Charlottenburg

Palazzo di Charlottenburg


Il Palazzo di Charlottenburg fu costruito alla fine del XVII secolo come residenza estiva della regina Sofia Charlotte, da cui prende il nome. Il magnifico complesso del palazzo è circondato da un impressionante giardino barocco in cui si trovano il nuovo padiglione, il mausoleo e il Belvedere, che un tempo serviva alla corte come casa da tè. 


Oggi, il parco del Palazzo di Charlottenburg misura 55 ettari. I giardinieri originali crearono il paesaggio in stile francese, ma nel 1786 il loro lavoro fu convertito in un giardino all'inglese.

 

Oggi, il Palazzo di Charlottenburg non solo invita gli abitanti di Berlino e i turisti a passeggiare nei giardini e a godere di ogni tipo di eventi, ma ospita anche una collezione di opere architettoniche, capolavori del rococò francese e altre splendide opere d'arte - soprattutto del periodo romantico e del Biedermeier.

 


La Grande Aranciera


La Grande Aranciera del Palazzo di Charlottenburg, costruita tra il 1709 e il 1712, in origine serviva come dimora invernale per la collezione botanica di preziose piante di agrumi. Durante i mesi estivi, quando gli oltre 500 alberi di aranci e limoni adornavano il giardino barocco, l'Orangerie è stata una magnifica location per le varie feste della corte reale prussiana. 


Seguendo la tradizione della casa, oggi le sale da ballo della Grande Aranciera, opulente e luminose, continuano ad offrire una cornice festosa per banchetti, concerti ed eventi di ogni genere.

 

Ex Teatro di Corte (Museo)


Il classico teatro di corte a tre piani fu costruito nel 1788 all'estremità occidentale del Palazzo di Charlottenburg per presentare i momenti salienti delle feste di corte. 


Dopo la distruzione durante la seconda guerra mondiale, fu ricostruito solo l'esterno dell'edificio. Recentemente riaperto, l'ex teatro di corte è oggi un edificio contemporaneo, accessibile con sedia a rotelle. 


L'edificio ospita quattro ampie sale al piano terra e al primo piano con una superficie totale di presentazione di circa 1.200 metri quadrati che possono essere utilizzati per eventi.

 

Ala Nuova (Sala Bianca)


Questa aggiunta autonoma e più orientale al Palazzo di Charlottenburg fu quasi demolita durante la seconda guerra mondiale.


Oggi, l'ala nuova, in gran parte ricostruita, contiene due illustri sale da ballo, che normalmente possono essere visitate solo come parte di un tour museale: la magnifica Galleria d'Oro e la Sala Bianca, inaugurata personalmente da Federico il Grande nel 1742. 


Un tempo sala da pranzo e ora parte del museo, la Sala Bianca sfoggia un'atmosfera regale e un'acustica di prima classe.


Nelle altre sale dell'ala nuova si possono ammirare numerose opere d'arte, tra cui sculture classiche-romantiche e pittura francese.


Si prega di notare che la Sala Bianca NON è accessibile alle sedie a rotelle.

Eventi correlati