Madame Butterfly

Acquista biglietti
Maggio 2020
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Le Forze ci mostrano la loro presenza in tutto il mondo: il tenente americano Pinkerton ha una relazione in Nagasaki con Cio-Cio San, "Madame Butterfly". Si naviga via. Ha poi ha il suo bambino. Tre anni dopo, torna in Giappone - accompagnato dalla moglie americana e vuole prendere con sé il bambino. Farfalla suicida.

 

Atto I

Gli Stati Uniti ufficiale di marina Pinkerton, insieme a un sensale di matrimoni di nome Goro, viene a ispezionare una casa vicino Nagasaki ha comprato a vivere con la geisha Butterfly, il quale ha intenzione di sposarsi secondo la legge giapponese. Questa legge però gli consente di abbandonare la moglie ogni volta che ne ha voglia. Si casualmente spazzole off gli avvertimenti del console americano Sharpless, che lo ha detto che Butterfly prende l'amore e il matrimonio molto seriamente. Prima appare Farfalla, beve un brindisi "per un futuro matrimonio con una vera donna americana". Farfalla appare ora con i suoi amici, hanno partecipato i membri della sua famiglia. Ha Difficilmente il matrimonio finì quando lo zio di Butterfly arriva e maledice la ragazza per aver rinunciato alla fede dei suoi antenati. Scacciato da tutti gli altri, tutti a farfalla ha lasciato è il suo grande amore.


Atto II

Tre anni sono passati. Dopo un breve periodo di felicità, Pinkerton ha lasciato Butterfly. Vive con la sua serva Suzuki, fiducia attesa del ritorno del marito, anche se lei non ha ricevuto un solo segno di vita da lui. Il console viene a visitare Butterfly. Lui le spiega che Pinkerton non tornerà mai più. Lui non se la sente di dire a farfalla che ha sposato una donna americana. Poi trionfalmente lo bambino di Pinkerton mostra. Sharpless esce di casa dopo consigliandole di sposare il ricco Yamadori che è stato corteggiava. Lei però si sente legato a Pinkerton e rifiuta. Poi il cannone nel porto si spegne. Farfalla riconosce nave di Pinkerton. Pieno di speranza, si decora la stanza e aspetta nel suo abito da sposa per il suo amato.


Atto III

Albe mattina. Farfalla ha aspettato invano per tutta la notte. Alla fine si va nella stanza accanto con il bambino in braccio per ottenere un po 'di riposo. Pinkerton e Sharpless arrivano. Suzuki scopre tutta la storia. Lamentarsi, promette di preparare farfalla al peggio. Pieno di rimorsi, Pinkerton va scappare. Risvegliato dal suono delle voci, farfalla torna alla stanza: pieno di speranza che lei cerca Pinkerton. Improvvisamente appare una strana donna. Farfalla scopre la verità da Sharpless. Come se ciò non bastasse - vogliono la sua per girare il suo bambino. Tutto ciò che rimane per Butterfly è la morte.

Programma e cast

Tragedia giapponese in 3 atti
Libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa
dopo "Madame Butterfly" di David Belasco
Rappresentata per la prima volta il 17 febbraio 1904 a Milano
Presentato in anteprima al Deutsche Oper di Berlino il 20 giugno 1987


Raccomandato da 12 anni in poi


In italiano con sottotitoli in tedesco e inglese


2 ore 45 minuti / 1 intervallo di tempo


Direttore d'orchestra: Ramón Tebar

Regia, Scenografia, Costume design: Pier Luigi Samaritani

Maestro del coro: Thomas Richter

Cio-Cio-San: Elena Guseva

Suzuki: Irene Roberts

Kate Pinkerton: Karis Tucker

Benjamin Franklin Pinkerton: Migran Agadzhanyan

Senza spartiti: Dong-Hwan Lee

Goro: Burkhard Ulrich

Principe Yamadori: Michael Kim

Il Bonze: Byung Gil Kim

Commissario Imperiale: Matteo cosacco

Cancelliere ufficiale: Patrick Guetti

La Madre di Cio-Cio-San: Martina Metzler-Campionessa

Cugina: Saskia Meusel

Zia: Jiwon Choi

Coro: Chor der Deutschen Oper Berlino

Orchestra: Orchester der Deutschen Oper Berlin

La Deutsche Oper Berlin

La Deutsche Oper Berlin è una compagnia d'opera situata nel quartiere berlinese di Charlottenburg, Germania. L'edificio residente è il secondo più grande teatro lirico del paese e anche la sede del Balletto di Stato di Berlino.

La storia dell'azienda risale agli Opernhaus Deutsches costruiti dalla città allora indipendente Charlottenburg-la "città più ricca di Prussia", secondo i piani progettati da Heinrich Seeling dal 1911. Ha aperto il 7 nov 1912 con una performance di Fidelio di Beethoven, condotto da Ignatz Waghalter. Dopo l'incorporazione di Charlottenburg dal 1920 Grande Berlino Act, il nome dell'edificio residente è stato cambiato a Städtische Oper (Municipal Opera) nel 1925.

Deutsches Opernhaus, 1912
Con il Machtergreifung nazista nel 1933, l'opera era sotto il controllo del Ministero della Pubblica dell'Illuminismo e Propaganda del Reich. Ministro Joseph Goebbels aveva il nome cambiato di nuovo al Deutsches Opernhaus, in competizione con il Berlin State Opera a Mitte controllato dal suo rivale, il prussiano ministro-presidente Hermann Göring. Nel 1935, l'edificio è stato ristrutturato da Paul Baumgarten e il salotto ridotta 2300-2098. Carl Ebert, il direttore generale della seconda guerra pre-mondiale, ha scelto di emigrare dalla Germania piuttosto che avallare la visione nazista della musica, e ha continuato a collaborare -ha trovato l'Opera Festival di Glyndebourne in Inghilterra. Egli fu sostituito da Max von Schillings, che ha aderito a emanare opere di "carattere tedesco puro". Molti artisti, come il direttore d'orchestra Fritz Stiedry o il cantante Alexander Kipnis seguiti Ebert in emigrazione. Il teatro fu distrutto da un raid aereo della RAF, il 23 novembre 1943. Spettacoli continuato al Admiralspalast a Mitte fino al 1945. Ebert restituito come direttore generale dopo la guerra.

Dopo la guerra, la società in quello che ormai era Berlino Ovest utilizzato il vicino edificio delle Theater des Westens fino a quando il teatro è stato ricostruito. Il design sobrio di Fritz Bornemann è stata completata il 24 settembre 1961. La produzione di apertura era Don Giovanni di Mozart. Il nuovo edificio inaugurato con il nome attuale.

© Günter Karl Bose
© Bettina Stöß
© Bettina Stöß
© Bettina Stöß
Eventi correlati